Prato e dintorni

Foto: Prato e dintorni

Foto

PubblicitÓ

Vacanze a Cantagallo

Cantagallo è un piccolo comune di 3.000 abitanti circa, facente parte della provincia di Prato. Costituito da piccole frazioni, Cantagallo rappresenta il luogo ideale per il turista che cerca una vacanza a contatto con la natura.

Frazioni: L'Acqua, Carmignanello, Il Fabbro, Fossato, Gavigno, Gricigliana, Luicciana, Migliana, La Rocca di Cerbaia
Nome abitanti: Cantagallesi
Santo patrono: San Michele Arcangelo
Giorno festivo: 29 settembre

Un po’ di storia…

Situato nell'alta Val di Bisenzio, Cantagallo, ci da testimonianza del fatto che i primi insediamenti nel territorio risalgono al periodo etrusco. Dell'età romana invece si hanno testimonianze soprattutto per quanto concerne i nomi delle varie frazioni come Luicciana, Migliana, Campagnana, Gricigliana e le altre.
Per quanto riguarda il medioevo abbiamo testimonianze che ci rivelano come in quel periodo, contrassegnato dalle lotte tra vescovi e monaci, il territorio si andasse via via espandendo fino a prendere quelle sembianze che tutt'oggi possiamo notare.

Teatro di una consistente espansione, sia sotto il profilo economico che demografico, nel corso degli anni Cantagallo riuscì ad allargarsi e Luicciana ne divenne il capoluogo, con un discreto sviluppo tra il '700 e l'800. Con l'arrivo dei tedeschi nel 1944 il territorio di Cantagallo venne completamente distrutto.

Da visitare…

Chiesa di San Michele a Luicciana

All'interno è conservata una bellissima Madonna col Bambino, mentre la pala dell'altare maggiore con San Michele è opera di Guido Reni.

Chiesa di Santa Maria a Castello

All'interno, sull'altare maggiore si trova una tavola con Quattro Santi che circonda una Madonna col Bambino.

Chiesa di San Biagio a Cantagallo

All'interno, sull'altare maggiore è possibile ammirare un Crocifisso ligneo del settecento e una Madonna col Bambino e quattro Santi del '600.

Percorsi nella natura…

Riserva Naturale Acquerino-Cantagallo si estende tra i comuni di Cantagallo e Montemurlo in provincia di Prato e di Pistoia. Per quanto riguarda la flora all'interno del Parco si trovano specie dominanti come il castagno e il cerro.
Lungo i torrenti invece si incontrano il salice viminale, l'ontano nero e il nocciolo, mentre Il sottobosco è caratterizzato da erbe alte e aree abbastanza fertili dove è facile incontrare il rovo e la ginestra dei carbonai, specie tipica del posto. All’interno della foresta si potrà ammirare il "Faggione di Luogomano". La fauna è composta da diverse specie tra cui il cervo e il capriolo e da predatori come la volpe, la faina, donnola e la puzzola. Fra i rapaci si distinguono le poiane, il gheppio, il falco pellegrino, il lodolaio e il falco grillaio.
 

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5 1 2 3 4 5

Torna in cima alla pagina

Contributo Voto: 0,0 | Commenti (0) | Scrivi Commento

Realizzazione portali per turismo, vacanze - Rel. 1.11