Shopping e Gastronomia

PubblicitÓ

La cucina Pratese

In vacanza a Prato il turista non potrà sottrarsi dal degustare alcuni dei piatti tipici di questa antica terra del gusto!

La cucina pratese, come in generale quella di tutta la Toscana, si avvale di prodotti e ingredienti "poveri", quali ad esempio il pane, il frumento, i legumi e l'olio. E' da questi ingredienti primari che nascono i gustosi e genuini piatti di queste zone, rinomati in tutto il mondo.

Il pane è senza ombra di dubbio l'alemento base della cucina Toscana. A Prato, come a Firenze si è soliti usare il pane per preparare deliziosi crostini con i fegatini, le ficattole , la panzanella, e la pappa al pomodoro.

Per quanto riguarda Prato, possiamo dire che vanta dei veri e propri piatti tipici, primo tra tutti il "sedano alla pratese", che viene preparato utilizzando la parte più tenera dell'ortaggio e farcito con un impasto a base di fegatini di pollo, polpa di vitello, tuorli d'uovo e spezie, fritte in abbondante olio e affogate in un sugo di carne o pomodoro.

Passando ai primi piatti invece consideriamo caratteristici di Prato la pasta e fagioli, la farinata con il cavolo nero, i tortelli di patate, il coniglio rifatto, la minestra di pane e la ribollita, a base di carote, cavolo nero, fagioli, pane ed aromi.

Anche la lavorazione delle carni è una tradizione della città sin dall'antico Medioevo, da queste infatti si ricavano buonissimi insaccati come le salsicce e la mortadella di Prato. Piatto tipico di Prato è ad esempio il "tegamaccio", stufato di maiale arrichhito con il sangue proveniente dalla macellazione.

Infine non possiamo non parlare dei famosi "biscotti di Prato", i cantucci che si inzuppano nel vinsanto e degli "zuccherini di Vernio" o degli "amaretti di Carmignano".
 

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5 1 2 3 4 5

Torna in cima alla pagina

Contributo Voto: 3,5 | Commenti (0) | Scrivi Commento

Realizzazione portali per turismo, vacanze - Rel. 1.11